Black Friars 3. L'ordine della penna eBook – Bilb-weil.de

Libro Terzo La Saga Black Friars Composta Da Tre Libri In Formato Ebook E CartaceoAltieres, Una Delle Antiche Dinastie Regnanti Del Vecchio Continente, Si Estinta Dopo La Violenta Morte Di Tutti I Suoi Discendenti, E A Portare Il Nome Della Casata Sono Rimasti Solo I Vampiri Black, Creature Immortali A Cui Regnare Non Permesso Ma Qualcosa Ora Cambiato Sophia, Unica Erede Ancora In Vita, Creduta Morta Da Anni, Stata Ritrovata E Le Gi Fragili Dinamiche Del Regno Sono Vicine A Spezzarsi Una Volta Per Tutte Gli Oscuri Segreti Di Altieres Stanno Tornando A Celare Ombre Sulla Vecchia Capitale, Fulcro Del Potere Politico E Religioso, E Spettri Senza Volto Si Aggirano Per Le Strade Terrorizzando Cittadini E Studenti Intanto Sophia Sta Imparando A Conoscere La Sua Nuova Vita Essere Una Black Infatti Non Significa Solo Indossare Meravigliosi Vestiti Ed Essere Un Giorno Incoronata Regina, Come Innocentemente Credeva, Ma Evitare Matrimoni Politici E Sfuggire A Continui Attentati Alla Sua Vita, Anche Da Parte Degli Stessi Parenti Eloise Weiss, Coraggiosa Eroina Protagonista Dei Due Romanzi Precedenti, Deve Affrontare Invece Forze Che Nemmeno I Suoi Poteri Possono Governare I Morti Non Riposano Pi In Pace Nella Vecchia Capitale, Disturbati Nel Loro Eterno Sonno Da Forze Oscure E Implacabili, Forse Collegate Al Ritorno Dellerede Di Altieres E Alle Sconvolgenti Verit Che I Vampiri Black Nascondono Da Secoli E Sono Ora Sfuggite Al Loro Controllo Eloise, Grazie Al Suo Potere Di Dominare Le Forze Oscure, Sar Forse La Chiave Per Riportare Lordine L Dove Ormai Esiste Solo Il Caos


6 thoughts on “Black Friars 3. L'ordine della penna

  1. Miss T Miss T says:

    Parto subito col dire che per met libro ho sbuffato infuriata come un bufalo.Insomma, avevo letto il primo volume lasciando Axel e Eloise ad Aldenor con un incidente diplomatico in corso e una proposta di matrimonio da fare, il secondo volume per mi ha trascinata indietro nel tempo, permettendomi di comprendere meglio il primo tanto che dopo aver letto il secondo ho RI letto il primo.Inizio il terzo desiderosa di vedere quel gran mascalzone di Axel inchinato ai piedi della tremenda Eloise pronto a mettere al suo cospetto un regno pur di convincerla a sposarlo e invece Invece la de Winter mi spiazza costringendomi a sorbirmi i capricci di Sophia e l antipatia di Gabriel.Ero furibonda, eppure Virginia una strega terribile e con il suo legamento ha stregato pure me mannaggia cos pian pianino mi sono ritrovata a parteggiare per Sophia, a sospirare per Gabriel e adesso son qua che scrivo di getto questo commento per fiondarmi a leggere il quarto volume.Che vi posso dire Lo stile cambiato nel corso di questi 3 volumi Il primo il pi ostico molto onirico e poetico sinceramente pure troppo, d per scontato che il lettore comprenda ci che nella mente dell autore quasi per magia Il secondo volume il perfetto mix di poeticit e concretezza, Virginia cresciuta e riesce con poche pennellate a trasportarti nel suo mondo spiegandolo adeguatamente Il terzo stilisticamente perfetto, per confesso che ha perso un po della magia dei primi due e a me dispiaciuto Il primo era esagerato in un senso il terzo in senso opposto Lo stile della De Winter era speciale proprio questa sua innata poeticit che in questo volume venuta meno.Ad ogni modo consiglio la lettura di questa saga a tutti e onestamente posso garantirvi che staccarsi dal meraviglioso mondo delle Novem Nationes creato da Virginia sar dura, cos come riuscire a leggere qualcosa di diverso Ho provato a staccare e lo stile moderno degli altri romanzi mi parso cos sciatto e vuoto che sono dovuta tornare di corsa a lei Personalmente adoro la De Winter.


  2. Stefania P. Stefania P. says:

    Black Friars L Ordine della Penna il terzo capitolo dell appassionante saga gothic fantasy scritta dalla ormai nota e acclamata Virginia de Winters.Cinquecento pagine ricche di intrighi, tradimenti, duelli, lotte di potere e amori contrastati e si arriva alla fine con un unica esclamazione gi finito Non vi nascondo che non ne avr mai abbastanza.Come sempre lo stile di quest autrice, con la sua ricercatezza e dovizia di particolari ammalia e affascina.Anche in questo terzo volume ritroviamo i personaggi a cui ormai ci siamo affezionati nei precedenti L ordine della Chiave e L Ordine della Spada.Diciamo forse che l attenzione del lettore, questa volta, si focalizza maggiormente su altre figure, a discapito della dolce ma risoluta Eloise Weiss e dell affascinante Duca della Chiave, Axel Vandemberg Tra questi ultimi scoccano ancora scintille per piccoli contrasti ma ben presto domate da dolci baci e carezze.Prosegue invece come un fuoco indomabile la silenziosa gara per le attenzioni di Eloise tra il centenario redivivo Ashton Black, quel dannato vampiro dalla faccia di bronzo ed il Principe Vandemberg.Potrei nominare invece regina indiscussa di questo tomo Sophia Black Ultima erede della dinastia pi ammirata e temuta, nonch garante della pace tra le creature del Presidio e gli umani, ci delizier con le sue numerose scappatelle, la sua propensione a cacciarsi nei pericoli e la nascita di un nuovo e improbabile a per un ragazzo che ha l aspetto di un angelo, ma cattivo come il diavolo Ah l a Quando cupido scocca le sue frecce non guarda in faccia a nessunoIl linguaggio come sempre poetico e le descrizioni dei luoghi e dei personaggi fatte a regola d arte per sorprendere il lettore con la loro magiaPi spazio all affascinante Bryce Vandemberg Grazie Virginia per aver esaudito le mie preghiere Bryce resta come sempre uno dei personaggi che amo di pi In queste pagine avrete modo di vederlo nelle vesti di tutore Sarcasmo ed irriverenza celata dalle sue maniere eleganti ed attraenti Forse il suo fascino sta proprio nella sua ritrosia nei confronti delle relazioni stabili Chiss cosa gli riserver il futuro Come poi non restare affascinati dai componenti della Confraternita segreta delle Cinque Lune Magnifici, valorosi e sempre pronti a difendere le giovani fanciulle e a profanare tombe e distruggere palazzi ma questi ultimi sono solo piccoli dettagli.Grande assente, ma ancora portatrice di scompiglio con il ricordo del suo potere e la sua aurea, la rediviva pi temuta Belladore de Lanchale, che Axel ha sconfitto nel precedente capitolo Qualcuno sta raccogliendo tutti gli oggetti a lei appartenuti per uno scopo ben preciso.Mausolei, catacombe, antiche ville, palazzi patrizi, mantelli, crinoline e pizzi di cui non mi stancher mai.Tra atmosfere gotiche, teschi, fantasmi, fiori, ossa e croci le creature del Presidio stanno sconfinando I morti non riescono a riposare in pace ed il confine tra il loro mondo e quello dei vivi si sta assottigliando un tomo ricco di genealogie e storie delle vecchie Nationes Tanti i personaggi che popolano queste pagine, come nei precedenti volumi, e che possono scoraggiare il lettore per l impegno che richiedono alla memoria, ma voglio ricordare che, come sempre, al termine del romanzo proposta una chiarissima classificazione dei personaggi con le relative appartenenze alle Societas per aiutare il lettore ad orientarsi oltre che ad una bella cartografia delle Nationes che arricchisce di fascino misterioso lo scritto Personalmente io ho trovato solo un po di difficolt soltanto nel primo tomo, anche perch successivamente mi sono talmente affezionata a loro che non ho avuto pi nessun problema Forza, non fatevi scoraggiare Non ve ne troverete pentiti.Dimenticavo quale sarebbe il modo migliore per vendicarsi di qualcuno che ti odia Semplice Far in modo che si innamori di te sempre che il legamento funzioni Riflettete gente, e troverete pi che vere queste parole.In conclusione consiglio vivamente questo terzo capitolo a chi ha gi letto i primi tra i tre quello che ho amato di pi e voglio consigliare ancora, a chi non l avesse ancora letta, di leggere tutta la trilogia per regalarvi ore piacevolissime in sua compagnia Virginia de Winter rester sempre una delle autrici che pi amo.


  3. Daniela Pozzi Daniela Pozzi says:

    In questo romanzo lo stile della scrittura molto pi scorrevole e piacevole del primo Vengono introdotti nuovi protagonisti,Sofia e Gabriel , senza comunque tralasciare i nostri cari e Eloise Axel e, lasciatemele dire, senza togliere niente alla solita meravigliosa ironia di Bryce Sono un po mancati i momenti di ELoise e Axel, ma sono sicura He verranno recuperati nel prossimo libro, la loro storia non ancora finita


  4. anna lucyna pawiluniec anna lucyna pawiluniec says:

    e il terzo capitolo della saga di virginia de winter,molto bello e pieno di colpi di scena,mi piace moltissimo lo stile dell autrice.riesce a farti sentire dentro la storia,descrive molto bene sia i personaggi che il mondo che li circonda.lo raccomando con tutto il cuore,ho passato una settimana stupenda godendomi tutti e quatro i libri che compongono questa meravigliosa saga.il personaggio di Eloise e di natura spontanea e non si fa fatica leggendo vestire i suoi panni.poi a chi non piace l a tormentato che c e tra Eloise ed Axelfa sognare


  5. Sabi.00 Sabi.00 says:

    Sebbene il primo libro della saga sia stato un po lento andando avanti inevitabile appassionarsi alla storiaI personaggi crescono e sono meglio delineatiInoltre il secondo libro della serie spiega molte cose incomplete del primo per arrivare al terzo che incentrato sulla figura dall ultima erede Black.A questo punto non si pu evitare di leggere il quarto


  6. Gavinelli Matteo Gavinelli Matteo says:

    Saga molto interessante, coinvolgente anche se, a mio avviso, richiede un po di tempo per far comprendere il mondo in cui ci si muove I libri di per s non possono essere letti da soli, necessario leggerli tutti ma alla fine la sensazione che mi ha lasciato soddisfazione piena.