download pdf Nel cuore della notte (La famiglia Aubrey Vol. 2) – Bilb-weil.de

Trascorso Qualche Anno Da Quando Abbiamo Salutato La Famiglia Aubrey Le Bambine Non Sono Pi Tali I Corsetti E Gli Abiti Si Sono Fatti Piu Attillati, Le Acconciature Pi Sofisticate Lozio Delle Giornate Estive Solo Un Ricordo Oggi Le Aubrey Sono Giovani Donne, E Ognuna Ha Preso La Sua Strada Le Gemelle Mary E Rose Sono Due Pianiste Affermate E Vivono Le Difficolt Che Comporta Avere Un Talento Straordinario La Sorella Maggiore, Cordelia, Ha Abbandonato Le Velleit Artistiche Per Sposarsi E Accomodarsi Nel Ruolo Di Moglie Convenzionale La Cugina Rosamund, Affascinante Pi Che Mai, Lavora Come Infermiera La Madre Comincia Piano Piano A Spegnersi, Mentre Il Padre Sparito Definitivamente Poi C Lui, Il Piccolo Richard Quin, Che Si E Trasformato In Un Giovane Seduttore Brillante E, Sempre Pi, Adorato Da Tutti La Guerra, Che Piomber Sulla Famiglia Come Una Catastrofe Annunciata, Busser Anche Alla Sua Porta, E Sconvolger Ogni Cosa Mentre LInghilterra Intera Costretta A Separarsi Dai Suoi Uomini, Luniverso Delle Aubrey Si Fa Sempre Pi Esclusivamente Femminile Gli Uomini E La Rimangono Un Grande Mistero, Un Terreno Inesplorato Da Attraversare, Pagine Ancora Tutte Da Scrivere Che, Forse, Troveranno Spazio Nel Prossimo Volume Di Questa Appassionante Saga FamiliareDopo La Famiglia Aubrey, Nel Cuore Della Notte Il Secondo Capitolo Della Trilogia Di Rebecca WestUno Dei Migliori Libri Scritti Nel Novecento Sto Parlando Del Suono Che Quel Libro Emette, Del Suo Peso Nella Memoria, Del Suo Modo Di Disporsi Nel Tempo, Dei Suoi Colori, Del Suo Modo Di Accoppiarsi Con Lattenzione Del LettoreAlessandro BariccoUna Ricostruzione Narrativa Che Si Apparenta Per Tono Di Voce E Coloritura Morale A Certi Grandi Romanzi Dickensiani, Ma Con Il Valore Aggiunto Di Una Solidit Affettiva Che Invece Richiama Alla Memoria Il Quadretto Della Famiglia Colta E Povera Per Eccellenza, Quello Della Famiglia March Di Piccole Donne Di Louisa May AlcottAlessia Gazzola, La Lettura Corriere Della SeraMilioni Di Famiglie Riempiono La Letteratura, Ma Negli Aubrey C Dellaltro C La Sostanza Profonda E Necessaria Dellessere Famiglia Nellottica Pi Verace Che Si Possa Immaginare Leonetta Bentivoglio, Robinson La Repubblica Imperdibile per chi ha amato il primo fortunato capitolo Rebecca West magistrale nel narrare con gli occhi di una ragazzina il mondo degli adulti una Luisa Mae Alcott per piccole donne cresciute Osservazioni intelligenti, dialoghi arguti Lo consiglio a chi appassionato di saghe familiari Nel cuore della famiglia Aubrey la vita sta cambiando ed gi cambiata Rose e Mary coltivano il proprio talento di pianiste, Cordelia ha abbandonato la speranza di essere una violinista per inseguire un matrimonio di convenienza, Richard Quinn un dandy amabile ed avole, Rosamund sta studiando da infermiera, pap se ne andato, forse morto, mamma vive per le figlie rimpiangendo e sostituendosi al marito scomparso.Rose continua il lungo racconto consapevole che i propri genitori non sono mai stati in grado di fare tutto ci che le persone normali trovano semplice, ma anche capaci di esprimere gesti impensabili.Figure diverse, un padre dissolto che non ha saputo amare la vita pi che la propria famiglia, una madre che ha fatto della esclusione di ogni ovviet il proprio talento.Una infanzia disagiata nella percezione e nei fatti ha consegnato alle sorelle Aubrey la speranza di qualcosa di diverso dal semplice essere donne, cercando di cogliere le opportunit del mondo.Le bambine di ieri sono oggi giovani donne, inglobate in rapporti stemperati da un gentile distacco e da una consapevole accettazione di una fragile diversita tutte loro, ai propri occhi ed a quelli altrui, sono cambiate, niente di cui meravigliarsi, il mondo stesso sta cambiando.Cordelia non mai stata amata, sempre gelosa ed ipercritica verso tutti, al contrario di Richard Quinn, un giovane maturo dalle idee e dall eloquio brillante, cos diverso dalle sorelle ed iperprotettivo nei loro confronti, che non serba rancore e vive assecondando un piacere fisico e mentale.Nel frattempo Rose dubita del proprio talento artistico e di quello di Mary e viene da lei rassicurata in quel lungo e complicato percorso che la strada verso il successo.Spesso il personale e problematico rapporto con il mondo sta nella propria lontananza da esso, un luogo in cui gli uomini sono cos orribili e non resta che il rifugio della propria infanzia, l amata musica.Una casa colorata di felicit se non fosse sopraggiunta la guerra, annullamento della vita estraneo a qualsiasi volont , il presente un capezzale a cui sedersi e su cui soffermarsi a riflettere tra partenze dolorose ed un universo femminile necessariamente condiviso.Il futuro, ad eccezione della musica, pare un deserto, immerso in una sorprendente feroce disperazione, il passato irrecuperabile e tenebroso, inesplorato ed inesplorabile, ma pi tenero di quanto si credesse.Tutto in fondo destinato a cambiare, cessare, dissolversi, eccetto la certezza di un a e di quello che non si riusciti a fare, riflessione protratta nel cuore di una lunga notte Secondo capitolo della saga degli Aubrey, vissuto dagli gli occhi e dalla prospettiva di Rose, distillato e concentrato cangiante di un piccolo grande mondo femminile, specchio di sensazioni mutate e certezze consolidate.La fragilit sentimentale, l incertezza infantile ed il puro egocentrismo hanno lasciato il passo al progressivo e tortuoso cammino nel reale, a gusti precisi e scelte definitive, a dolorose assenze e distacchi obbligati, alla crudelt della guerra, ad una cognizione di se che ormai presenza costante e non sempre condivisa, ad un progressivo dissolvimento famigliare, una vita che si allontana dalla calda presenza materna e dalla sofferta assenza paterna assumendone doni e responsabilit , l arte come compagna di vita e rifugio anche di concretezza.Uno stile fluido, godibile, classicamente moderno accompagna una narrazione che sa scavare e mostrare profondit relazionale e forza del desiderio, ma anche fragilit ed interrogazione, coniugando realt ed apparenza, espressioni di una forza amorosa ed artistica che continua a costituirne il marchio. Voto 4,5 Nel cuore della notte il secondo libro della trilogia dedicata alla Famiglia Aubrey A qualche anno di distanza ritroviamo la famiglia e continuiamo a osservarla attraverso gli occhi di Rose che, finalmente, pu dismettere i panni da bambina che tanto malvolentieri ha indossato, per muovere i primi passi nella vita da adulta.I personaggi sono ancora tutti avvolti da quella bolla fantastica che li spinge a correre in cortile a vedere insieme i tulipani appena sbocciati, ma sembra che a loro sia concesso solo un assaggio di felicit , una sbirciatina da lontano e non di pi.Nella prima parte, la West ci riporta spesso agli accadimenti del primo volume e questo ci rende ancora pi facile vedere quanto le cose, che sembrano rimaste pressoch le stesse, siano in realt profondamente cambiate, quanto loro siano cresciuti e maturati Non c pi spazio per le calze di Natale, i libri di favole e i fortini ci sono borse di studio, concerti, matrimoni e c la Guerra.Ancora una volta emerge la straordinaria abilit dell autrice, poco importa che sia la descrizione di un salotto settecentesco, o di una famiglia che, seduta sulle sponde di un lago, cerca di scrollarsi di dosso un pranzo a dir poco orribile la sua profondit e delicatezza fanno s che le pagine scorrano con un ritmo lento e pacato che non stanca mai, che ti avvolge completamente fino a estraniarti da quello che ti circonda Come quello che lo precede, anche questo un libro esigente.Non vedo l ora di sapere cos altro attende questa famiglia, sia mai di vedere una gioia all orizzonte, quindi pazientiamo e aspettiamo il capitolo conclusivo della saga.Editing a cura di Aletheia per Feel the Book